Italiano English La pagina ufficiale di San Leo su Facebook San Leo su twitter La pagina ufficiale di San Leo su Flickr Il canale Youtube ufficiale di San Leo Il profilo Instagram ufficiale di San Leo
  • Sito ufficiale del Comune di San Leo
  • Bandiere Arancioni
  • Borghi pi belli d'Italia
  • San Leo Comune Gioiello d'Italia
Eventi a San LeoManifestazioni San LeoArchivio eventi San LeoEventi a San LeoEventi a San LeoEventi a San Leo
« Vedi gli altri eventi in programma a San Leo

Alla scoperta del paesaggio 2013

sabato 27 Aprile 2013
San Leo 2000 promuovono ed organizzano "Alla scoperta del paesaggio 2013", progetto didattico "pilota" che vede coinvolta la Scuola Karis di Rimini.

L´iniziativa, giunta alla seconda edizione, si pone l´obiettivo di sensibilizzare i bambini al "paesaggio" in applicazione della Convenzione Europea del Paesaggio.

La Convenzione Europea del Paesaggio è un documento adottato dal Comitato dei Ministri della Cultura e dell'Ambiente del Consiglio d´Europa il 19 Luglio 2000, ufficialmente sottoscritto nel "Salone dei Cinquecento" di Palazzo Vecchio a Firenze il 20 Ottobre 2000.

Oltre a dare una definizione univoca e condivisa di paesaggio ("Paesaggio designa una determinata parte di territorio, così come è percepita dalle popolazioni, il cui carattere deriva dall'azione di fattori naturali e/o umani e dalle loro interrelazioni"), la convenzione dispone i provvedimenti in tema di riconoscimento e tutela, che gli Stati membri si impegnano ad applicare. Vengono definite le politiche, gli obiettivi, la salvaguardia e la gestione relativi al patrimonio paesaggistico, riconosciuta la sua importanza culturale, ambientale, sociale, storica quale componente del patrimonio europeo ed elemento fondamentale a garantire la qualità della vita delle popolazioni.


Alla scoperta del paesaggio 2013

 

San Leo 2000 promuovono ed organizzano “Alla scoperta del paesaggio 2013”, progetto didattico “pilota” che vede coinvolta la Scuola Karis di Rimini.

L’iniziativa, giunta alla seconda edizione, si pone l’obiettivo di sensibilizzare i bambini al “paesaggio” in applicazione della Convenzione Europea del Paesaggio.

La Convenzione Europea del Paesaggio è un documento adottato dal Comitato dei Ministri della Cultura e dell'Ambiente del Consiglio d’Europa il 19 Luglio 2000, ufficialmente sottoscritto nel “Salone dei Cinquecento” di Palazzo Vecchio a Firenze il 20 Ottobre 2000.

Oltre a dare una definizione univoca e condivisa di paesaggio (“Paesaggio designa una determinata parte di territorio, così come è percepita dalle popolazioni, il cui carattere deriva dall'azione di fattori naturali e/o umani e dalle loro interrelazioni”), la convenzione dispone i provvedimenti in tema di riconoscimento e tutela, che gli Stati membri si impegnano ad applicare. Vengono definite le politiche, gli obiettivi, la salvaguardia e la gestione relativi al patrimonio paesaggistico, riconosciuta la sua importanza culturale, ambientale, sociale, storica quale componente del patrimonio europeo ed elemento fondamentale a garantire la qualità della vita delle popolazioni.

Il paesaggio è descritto come l'aspetto formale, estetico e percettivo dell'ambiente e del territorio.

La Convenzione prevede la salvaguardia di tutti i paesaggi, indipendentemente da prestabiliti canoni di bellezza o originalità, ed include espressamente “...paesaggi terrestri, le acque interne e marine. Concerne sia i paesaggi che possono essere considerati eccezionali, sia i paesaggi della vita quotidiana sia i paesaggi degradati".

In considerazione della notevole importanza ricoperta dal ruolo dell'azione umana nei confronti del “paesaggio” che emerge dalla Convenzione stessa, diventa fondamentale infondere nei bambini il reale valore del patrimonio paesaggistico, di modo che il nostro e il loro futuro sia in mani consapevoli ed attente.

“Alla scoperta del paesaggio 2013” nasce proprio da tale consapevolezza e vedrà coinvolti da Aprile a Giugno circa 150 bambini della Scuola Primaria e diversi docenti impegnati in escursioni, attività in classe, un convegno e un’esposizione di disegni.

L’avvio del progetto è fissato a San Leo per la mattinata di sabato 27 Aprile 2013 con la visita e scoperta dei “Paesaggi di Piero della Francesca” e della “Galleria” del vecchio tracciato ferroviario Santarcangelo-Urbino-Fabriano.

Durante il viaggio da Rimini a San Leo rappresentanti dell’Ordine degli Architetti, esperti di paesaggio e di storia locale prepareranno i ragazzi alla visita e alle suggestioni dei luoghi.

Negli ambienti della “Galleria” sarà proiettato un filmato d’epoca con testimonianze, immagini e suoni atti a favorire una sorta di “viaggio nel tempo”, per comprendere quanto basilare sia il recupero e della tutela di infrastrutture territoriali dismesse legate alla mobilità dolce, al turismo alternativo in linea con le moderne tendenze del turismo e del vivere il paesaggio.

Seconda meta della mattinata a San Leo, saranno i “Balconi Panoramici”, museo a cielo aperto di Piero della Francesca nato a seguito della ricerca e scoperta a cura di Rosetta Borchia e Olivia Nesci, della reale collocazione dei paesaggi raffigurati da Piero della Francesca nelle opere “Ritratto di Battista Sforza” e “San Gerolamo e un Devoto”.

Guide turistiche preparate condurranno i partecipanti in un percorso di visita ove “l’opera d’arte” non si guarda dentro una cornice all'interno di una stanza, ma offre l'opportunità di entrare direttamente nel quadro, in quella parte che rappresenta il paesaggio. Il supporto poi di esperti dell’Ordine Architetti, fornirà un’ulteriore occasione per rendersi conto dell’evoluzione del paesaggio dovuta al tempo, ad agenti atmosferici e all’opera dell’uomo e testare nel contempo in quale modo i ragazzi percepiscono l’ambiente che hanno davanti agli occhi e quali emozioni suscita in loro.

Sabato 4 Maggio 2013, il programma si svolgerà per l’intera mattinata a Rimini, e sarà dedicato alla visita e scoperta dei “Paesaggi in città”. Rappresentanti dell’Ordine Architetti incontreranno in classe i bambini per l’introduzione alla giornata e la spiegazione del “gioco: la scoperta dei paesaggi”. Si partirà poi per l’itinerario di scoperta discendendo a mare da Via Sforza attraversando il paesaggio della città, il paesaggio marino, il paesaggio ibrido della foce del Marecchia, il paesaggio del fiume, il paesaggio del Parco Marecchia, il paesaggio della storia (Ponte di Tiberio e borgo San Giuliano), per terminare al porto canale.

Durante entrambe le escursioni ai ragazzi saranno forniti strumenti per capire, leggere e comprendere il paesaggio. Nel mese di Giugno si terrà nella Fortezza San Leo un convegno conclusivo dei lavori nell’ambito del quale sarà allestita una mostra di disegni realizzati dagli alunni partecipanti al progetto didattico.

Certi che “Alla scoperta del paesaggio 2013” troverà riscontro positivo presso agli alunni e i docenti della Scuola Karis di Rimini, l’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Rimini il Comune di San Leo e la Società San Leo 2000 si auspicano che il progetto possa in futuro essere inserito nella programmazione didattica di altri Istituti del territorio quale buona prassi per trasmettere ai più giovani i valori della richiamata Convenzione Europea del Paesaggio.

L’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Rimini il Comune di San Leo e la Società San Leo 2000, stanno inoltre ponendo le basi per una collaborazione mirata alla realizzazione a San Leo nei prossimi mesi di corsi di aggiornamento professionale, giornate di studio e conferenze legate alle molteplici tematiche del Paesaggio.

 

L’Ufficio Stampa

Cristina Protti

Società San Leo 2000

 






Allegati
  • Come raggiungere San Leo in Italia Come raggiungerci

    San Leo si trova nell'entroterra di Rimini nella parte meridionale dell'Emilia Romagna, racchiuso tra la Toscana, le Marche e la Repubblica di San Marino.
    Guarda la mappa »